italia ~ piemonte ~ cuneo ~ garessio ~ trappa

A Garessio ogni vento ha un suo nome: "marino", "aria da valle", "pürensa" e "sersiü".

Il "marino" (scirocco) spira da sud-ovest cioč dal colle San Bernardo. Arriva dal mare, č carico di umiditą e soffia soprattutto dalla primavera all'autunno.

L'"aria da valle" (Tramontana) spira da nord seguendo un po' a ritroso il corso del Tanaro. E' un vento freddo e spazza le nuvole.

La "pürensa" (Provenzale) spira da sud e porta sempre brutto tempo.

Il "sersiü" secondo certe persone č la Tramontana, secondo altri, invece, il nome deriva da cerchio perché non ha una direzione fissa, ma tende sempre ad un moto rotatorio. Si formerebbe dall'incontro di due arie nella zona fra il Mindino, il monte Grosso e l'Antoroto. In linea di massima soffia per tre, sei o nove giorni.

L'"aria da valle" la "pürensa" e il "sersiü" soffiano in modo particolare durante la stagione invernale.

 

Alcuni detti:

1) Aria sutana, aria sana.

2) A San Valentin tutte e arie i diventi marin.

3) U marin de snō u fa 'ndō na ninna 'd fioca e u fa carō na carō.

italia ~ piemonte ~ cuneo ~ garessio ~ trappa